Come fare marketing per i senior

Una delle cose che ogni agenzia di marketing sa alla perfezione è che ad ogni età corrisponde un modo di comunicare differente. Quello che vale per i bambini non è attraente per gli adulti, ciò che funziona per loro potrebbe non attirare i senior. Ecco, dunque, alcuni consigli per le “agencies” che vogliono focalizzarsi proprio su quest’ultima categoria di persone.

Invece di vendere il prodotto o servizio facendo leva su un prezzo inferiore rispetto alla concorrenza, bisognerebbe focalizzare il proprio messaggio di marketing in maniera tale da mettere in evidenza come la soluzione sia in grado di soddisfare un preciso bisogno della loro vita. Meglio focalizzarsi sullo stile di vita, non sulle finanze.

Gli anziani vogliono soluzioni facili: più complicato è un prodotto, più è difficile da usare, assemblare, installare, comprendere, trasportare o gestire, meno è probabile che l’acquisto venga portato a termine. Questo può valere anche per il proprio messaggio di marketing. Bisogna tenerlo semplice e diretto, meglio evitare di comunicare troppe cose, concentrandosi invece su uno o due pensieri principali.

Gli anziani vogliono capire le cose, non fanno affidamento su altre persone che facciamo le cose per loro. Più una cosa è difficile da leggere o capire, tanto più si metterà in risalto la perdita dell’indipendenza che a volte incorre man mano che si invecchia, con il risultato di un vero e proprio rifiuto del prodotto.

Il messaggio di marketing non dovrebbe mai far sentire il diretto destinatario come inadeguato, incapace, stupido o “vecchio”. Verso i senior (ma, in generale, verso tutti) non bisognerebbe mai essere “saccenti”. Se non si è adeguati nell’approccio, si può perdere la vendita.

Immagini adeguate, dimensione del carattere giusta, colori azzeccati, sono molto importanti per il messaggio di marketing, che sia un annuncio cartaceo, un sito web, degli schermi in negozio o le istruzioni di un prodotto. Si veda ad esempio la grafica usata dal sito di prestiti per pensionati Italprest o quella impiegata dall’Ikea nella realizzazione delle istruzioni di montaggio dei mobili: semplice, chiara, diretta.

Chiudiamo con un consiglio legato a quello qui sopra: non dimenticare la stampa o la TV, ma neanche il web. I clienti senior sono sempre più attratti dalle campagne online, e sono sempre di più coloro che usano il computer o gli smartphone. Gli anziani sono la categoria a più rapida crescita demografica quando si tratta di utilizzare internet, per cui è fondamentale non lasciare indietro questo mezzo di comunicazione globale.