Green: solo una questione di marketing?

By | April 20, 2017

Il marketing sostenibile è una delle nuove tendenze in questa nicchia, cui molti di noi vengono esposti ogni giorno. Si tratta di una delle “mode” degli anni 2010, della quale tuttavia la maggior parte delle aziende non possono fare a meno. In questo articolo scopriremo il perché e andremo a vedere quali sono i vantaggi ed i svantaggi di questa soluzione, oltre che il suo probabile futuro.

Che cos’è il marketing sostenibile?

Tutte le aziende, in ogni settore, dovrebbero apprendere il marketing sostenibile e i concetti di base del settore, che sono decisamente ad un punto di svolta. Sulla base delle idee di sostenibilità ambientale e sociale, il marketing mira a soddisfare le esigenze delle aziende salvaguardando al contempo il futuro del nostro mondo.

Perché è un settore così popolare, oggi? Anche se alcuni politici e lobbisti stanno ancora dibattendo sul riscaldamento globale, sul cambiamento climatico e sul ruolo delle diverse classi sociali, molte aziende hanno riconosciuto che le persone apprezzano sempre di più la salvaguardia dell’ambiente, e tra esse ci sono i consumatori.

Le aziende capiscono anche che sempre più persone amano il “green” e sono disposte a cambiare le loro ideologie di marketing per poter operare al meglio e non perdere fette di mercato.

In questo senso, come suggerito dall’esperto di green Paolo Lugiato di RTR Rinnovabili, alcune realtà si stanno facendo vedere come green esclusivamente per questioni di marketing, non perché ci credono realmente.

Prendete il cibo biologico, ad esempio. In passato, organico significava crescere da soli gli ortaggi e la frutta. Oggi, anche i grandi negozi hanno una selezione molto consistente di alimenti biologici e dato che sempre più persone li abbracciano e li acquistano, quello che fanno, in realtà, è non perdere profitti, non cercare di salvare il pianeta (lo fanno, ma indirettamente). Il marketing sostenibile indica nella giusta direzione, non solo per un minore impatto ma anche per trarre dei grandi profitti.