Regali personalizzabili

Un sistema di marketing da non sottovalutare

Il mercato dei regali personalizzabili a livello aziendale è enorme. Tra gli oggetti che si possono scegliere possiamo vedere dai gadget classici come le penne, le t-shirt e i portachiavi, fino a quelli più particolari, come le palline in gomma antistress.

Come per molte industrie, anche questo mercato ha sofferto durante gli anni di recessione, con le imprese che avevano meno soldi da spendere per materiali di marketing. Tuttavia, oggi esso sta tornando nel pieno delle forze, con le aziende che stanno tornando ad usare i regali personalizzabili nelle loro campagne promozionali. Poiché sempre più aziende utilizzano prodotti promozionali, inizia a diventare sempre più difficile riuscire a spiccare con i propri prodotti, ecco che è importante seguire le tendenze del mercato e avere una certa fantasia per realizzare dei prodotti diversi dal comune.

Le tendenze in termini di merce promozionale cambiano ogni anno, mano a mano che le nuove tecnologie si evolvono. Tra gli articoli “top” possiamo vedere penne, tazze, memorie USB e taccuini.

Con l’aumento del marketing digitale alcune persone sono tentate di credere che l’uso dei prodotti promozionali sia in calo, in realtà non è questo il caso. Un recente sondaggio in Inghilterra ha mostrato che la maggior parte delle aziende si aspettano di investire un budget più alto rispetto allo scorso anno in merce promozionale.

Le aziende sono continuamente preoccupate per i profitti, ed è giusto così. Questo significa che bisogna lavorare “duro” di marketing per farsi conoscere e per spiccare tra i concorrenti. I regali personalizzabili sono la strada da seguire, senza dimenticare le tendenze. Un esempio? Mano a mano che sempre più persone investono in smartphone, sempre più aziende sono propense ad investire in accessori per questi telefoni.